Aghi Superiori - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Aghi Superiori

Montagna > Civetta > Civetta Sud > Val dei Cantoi > Cantoi de Pelsa
AGO NELLA TEMPESTA
E’ la prima Guglia contro cui ci si imbatte risalendo il Canalone degli Aghi. Questo ago si innalza dalla roccia da dove nascono oltri spuntoni meno significativi. E stato scalato la prima volta da Antonio Fontanive, Aldo Zorzi, Antonio Guadagnini e Giovanni Fumei il 15 Agosto 1935, per via non conosciuta. Mentre è certo che il 29 agosto 1937, venne salito per parete Nord-Ovest da Gino Soldà, Agnese e Giovanni Brunello, i quali ignorando la salita precedente la nominarono “Guglia Pendente”. Venne ripetuta nel luglio 1939 da Armando Da Roit e Compagni.

AGO NOSTRO

Piccola e tozza  torre, meno importante tra tutti gli aghi, posto tra “Ago della Tempesta” e Ago Amalia. Fu salito la prima volta il 22 luglio 1934 da Antonio Fontanive, Antonio Guadagnini e Aldo Zasso per Via ignota.

AGO AMALIA

E’ certamente il più importante tra gli Aghi del Gruppo Superiore. Alto .... è il più elevato in generale tra gli aghi. Sorge proprio al centro del Canalone degli Aghi. Propone una buona roccia e una bella arrampicata. Fu salito la prima volta da Furio Bianchet, Ernani Faé, Fabio Ghelli e Aldo Parizzi il 19 agosto 1934.

AGO DI NORA

E’ il più orientale degli Aghi di Pelsa. Si innalza verticale dal canalone degli Aghi poco al di sotto della Forcella delle Mede e in vicinanza della parete Sud-Sud-Ovest della Cima degli Aghi, è caratterizzato da due esilissimi spuntoni di roccia, uno per fianco. Fu salito la prima volta da Giovanni Zorzi, in solitaria per parete Nord il 06 settembre 1930.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu