Età del ferro - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Età del ferro

Montagna > Le Dolomiti > Paleontologia
È il periodo della Protostoria caratterizzato dall’uso del fero in luogo del bronzo nella produzione di utensili e armi. Nell’Europa continentale si colloca tra la fine dell’Età del Bronzo (900 a.C. circa) e la fase di espansione dell’Impero Romano (27 a.C. – 68 d.C.). Assumendo la conquista romana come cesura storia, non tecnologica, ne deriva che nelle aree mai raggiunte dalla Romanizzazione, come la Scandinavia, la Germania centrosettentrionale e alcune parti della Britania, l’età del Ferro prosegui fino all’era moderna. In Cima l’Età del Ferro cominciò attorno al 600 a.C., nell’Africa subsahariana tra il 500 e il 400 a.C., nell’Africa meridionale intorno al 200 d.C. al giorno d’oggi si tende ad indicare con “Età del Ferro” non una fase cronologica o uno stadio evolutivo, ma la presenza di una tecnica che influenzò profondamente e in modo duraturo la società di alcune culture, in particolar modo in Europa. In particolare tra le Civiltà che conobbero il ferro ci sono: gli Achei in Grecia; gli Etruschi Villanoviani a Tarquinia, nel Lazio, nella Pianura Padana a Nord del Po e in Campania; i Veneti nell’area ad est di Verona; i Celti con le culture di Hallstatt e di La Tène; i Germani. In mancanza di conoscenze più vaste sulle comunità politiche e culturali dell’Età dal Ferro, è la cultura materiale che ci consente di definire questo periodo dei grandi insiemi geografici in Europa, all’interno dei quali i materiali presentano una notevole omogeneità, sia dal punto di vista della tecnica che da quello delle decorazioni. Queste colture, che persistono per tutta l’Età del Ferro, pur espandendosi o contraendosi a seconda delle circostanze, comprendono: Culture Atlantiche, Gran Bretagna, Francia all’Oest, regione Basca; Culture Nordiche, Fiandre, Danimarca e Scandinavia; Culture Polacche, Polonia e Carpazzi settentrionali; Culture Nord-Alpine, nelle Alpi Francesi e in Svizzera; Culture Iberiche, Penisola Iberica (senza Portogallo e regione Basca); Culture Italiche, a Sud delle Alpi Italiane; Culture Carpatiche, nel bacino Danubiano e nei Carpazzi; Culture Greche, in Grecia e nelle regioni Egee con Creta.
Bibiografia: http://it.encarta.msn.com/
Evoluzione climatica e geomorfologia dell'Agordino...... - Grafica Niero - Bertini Alberto
www.wikipedia.it
Testi: Dell'Agnola Silvio in la collaborazione di Mirella Munaro
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu