Col dei Camorz - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Col dei Camorz

Montagna > Moiazza > Cresta Nord
Il Col dei Camorz è posto a ridosso della Cima delle Sasse ma fuori dalla linea creata dalla cresta principale, delimita a Sud-st il Van delle Sasse, che trova in qui la sua maggior depressione geologica, nella “Busazza”, unico settore del Van dove persiste dell’acqua; non grazie a delle sorgenti ma al disgelo della neve, la quale persiste sino ai mesi estivi. Questa cima precipita con le sue caratteristiche pareti gradonate nel “Covòl delle Sasse”, luogo utilizzato un tempo come bivacco per i cacciatori da qui deriva il nome “Col dei Camorz” o “Colle dei Camosci” data la sua posizione ottima di osservamento sulla selvaggina, ma anche sul panorama: Van delle Sasse, Van delle Nevere. La sua forma angolare è ben distinguibile e visibile dall’Alta Val Corpassa. Viene salito per la prima volta il 23 agosto 1929 da Sud, per opera di Giovanni Zorzi, che lo nominò “Torrione Bassano”, fu solo successivamente che Domenico Rudatis accertò l’esistenza del toponimo valligiano-dialettale: “Col dei Camorz” e così venne rinominato.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu