Punta Tissi (2992m) - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Punta Tissi (2992m)

Montagna > Civetta > Civetta Nord > Ramo Nord
La Punta Tissi è la prima vetta a Nord della Cima della Civetta e sopra la Punta Civetta, è una rilevata e massiccia spalla che bé si distingue sia da Alleghe che dalla Val Zoldana. Viene toccata dalla Ferrata degli Alleghesi e dalla Via aperta da Hamburger e Plaichinger del 1913 per cresta nord; anche Giorgio Graffer, Renzo Videsott e Domenico Rudatis  il 08 agosto 1929 la raggiunsero, continuando verso sud e compiendo la prima attraversata da Nord a Sud. È dedicata, giustamente, a uno dei massimi esponenti dell’alpinismo Dolomitico: Attilio Tissi. Condivide la parete Nord-Ovest con la sua Cima maggiore Civetta, oltre a ciò condivide anche molti itinerari, data la vicinanza delle pareti; due sono le Vie di maggior interesse che raggiungono la Punta Tissi: il “Diedro Philipp”, aperta il 5, 6 e 7 settembre 1957 da Walter Philipp e Dieter Flamm è una delle più difficili Vie delle Dolomiti ma anche dell’arco Alpino, i due avevano con se solo 40 chiodi. La seconda è la Via  Italo-Francese eseguita da Ignazio Piussi, Pierre Mazeaud e Roberto Sorgato nel 1965, via che sale più o meno parallela al “Diedro Philipp” e che incrocia a circa due terzi dalla base la Via Comici; esce per una cengia verso la Piccola Civetta poco più di un centinaio di metri dalla vetta.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu