Punta delle Mede (2300m) - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Punta delle Mede (2300m)

Montagna > Civetta > Civetta Sud > Val dei Cantoi > Cantoi de Pelsa
È la naturale continuazione occidentale della cresta del “Tridente”. Divisa da quest’ultimo  da uno stretto intaglio (che rappresenta un passaggio obbligato nella traversata dei Cantoni proposta da Giorgio Fontanive), la sua cima presenta da Ovest come un poco importante torretta; mentre al est precipita con un salto di circa 300 metri nella Val dei Cantoni. Da qui infatti la Punta delle Mede appare come un poderoso pilastro, posto poco più a monte della Torre delle Mede e divisa da questa da un canalone. La sua parte Est , caratterizzata da una fascia centrale strapiombante, è stata scalata nel 2012 da Stefano Santomaso e Ermes Dell’Agnola con difficoltà prossime al VII grado. La Via è stata dedicata a Angelo Dell’Agnola.
Testo: Dell'Agnola Ermes
Foto: Dell'Agnola Ermes Dell'Agnola Silvio
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu