Passo Gaiu - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Passo Gaiu

Montagna > Averau-Nuvolau
Il Passo di Giau, meglio conosciuto come, semplicemente, Passo Giau è posto a un altezza di 2.236 metri; questo valico Dolomitico collega l’Agordino (Val Fiorentina) con l’Ampezzano (Cortina). È posto a centro di un vasto alpeggio, ai piedi del Monte Nuvolau e del Monte Averau; la sua strada, nel versante Agordino, si inerpica con tratti ripidi, prima attraverso boschi di conifere e poi sul pendio erboso, assai scosceso. È facile, salendo, scorgere sulla sinistra un grande avancorpo erboso, chiamato Monte Pore. Il passo, rappresenta una bella alternativa al, forse, meglio conosciuto Passo Falzarego, per arrivare a Cortina dalla Conca Agordina, esso infatti è posto in una zona molto panoramica, dalla quale si possono riconoscere facilmente le fattezze di numerose cime, quali Monte Civetta, Marmolada, Tofane, Cristallo, Sorapiss, Croda da Lago etc.  Grazie alle sue pendenze, il Passo Giau è uno dei leggendari Passi Dolomitici del Giro d’Italia, nel versante Agordino, salendo da Colle Santa Lucia è veramente duro per i ciclisti, con i suoi 10.1 chilometri e una pendenza media del  9.1%, mentre nel versante Ampezzano è più breve, 8.6 chilometri e leggermente più facile, 8.3% di pendenza media. È stato Cima Coppi, cioè il più altro Gran Premio della Montagna nel Giro del 1973, in quel occasione vi transitò per primo lo scalatore spagnolo Jose Manuel Fuentes.
Biblografia:

L'AGORDINO e le sue Dolomiti - Giorgio Fontanive . Edizioni LagirAlpina
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu