La centrale di Listolade - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

La centrale di Listolade

Listolade > La centrale
La centrale di Listolade venne costruita nel 1937 dalla S.A.D.E. (Società Adriatica di Elettricità), la stessa che fece costruire la diga del Vajont con i retroscena che tutti noi conosciamo. Questa centrale venne costruita per dare energia elettrica, per la costruzione del tunnel sotterraneo che collega la diga di Cencenighe con la diga della Val Corpassa, con quella del Mis e infine quella di Busche, alimentando le Centrali di Agordo, La Stanga, Sospirolo e Busche. È posta sulla destra idrografica del Torrente Cordevole, appena a sud, verso Taibon, di località Soto Pian; hai giorni nostri non restano altro che quattro mura con enormi finestroni, e gli impianti di carico e deviazione dell’acqua, tutto avvolto da una fitta boscaglia. La centrale veniva alimentata dall’acqua del Torrente Cordevole, raccolta mediante una chiusa in località “la Ciusa” (ovvero Chiusa, nome che non si riferisce a questa chiusa, bensì il confine tra gli antichi Comuni di Sotto e Soprachiusa), veniva quindi trasportata per mezzo di un tubo di sezione quadrata (Fig.1), con misure 1.60m x 1.40m, con una portata di 2.23 m/sec, il canale era posto su di un tracciato largo 2.30m, il quale arrivava sino alla vasca di carico posta sopra alla centrale, dopo aver percorso 1128m con un dislivello minimo di 3m, per un inclinazione di 0.15°. l’unico inconveniente di tutto il tracciato era presentato dalla Val del Gaf, sulla quale per scavalcarla venne costruito un ponte. L’acqua raccolta nella vasca di carico veniva portata alle turbine mediante una condotta forzata, con un salto di 26.35 metri (Fig.2).
Fig2
Fig1
La Presa in Località: "La Ciusa"
Vasca di Carico e Caduta in Località: "El Scalon"
I resti del ponte che attraversava il Cordevole
Bibiografia:
Planimetrie della Centrale e del percorso: Orsolin Fabrizio
Testi: Dell'Agnola Silvio in collaborazione con Benvegnù Nella
Foto: scattate da Dell'Agnola Silvio
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu