El Scalpelin - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

El Scalpelin

Listolade > Vita Rurale
Lo scalpellino era un mestiere antico molto diffuso anche a Listolade. Fin dall’antichità questo mestiere spesso sottovalutato è stato molto importante per la costruzione di gradini, “cors”, pilastri per porte e finestre, mole per mulini, etc. Lo scalpellino dovevo avere grande abilità nell’osservare e quindi colpire la pietra, per poterle dare la forma voluta, strappando dalla montagna ingenti quantità di rocce. Le opere degli scalpellini sono spesso anonime, ma ad un occhio esperto ed ad un cuore sensibile, si può capire le difficoltà che ognuno di loro ebbe per poter in questo modo mantenere la propria famiglia, questi uomini dalla mani callose e con l’iride, spesso, ferita dalla schegge, si occupavano in certi casi della forgiatura dei propri arnesi. Infatti per ogni tipo di lavorazione serviva un utensile adatto. La pietra per questi lavori veniva raccolta in apposite cave, una era collocata nei pressi della “Val Burta” o “Roa di Listolade”; in queste cave, in tempi lontani, si sentiva tintinnare l’acciaio dei Panciotti e Giandini, i ferri che servivano per tagliare e rifilare la pietra. Prendendosi il tempo di osservare attorno alle vecchie case del paese si possono certamente osservare la qualità delle lavorazioni di quelle pietre.
Gli Strumenti dei "Scalpelin" x tagliare la pietra
Un sentito ringraziamento da tutto lo staff di www.listolade.it a Fabio che ci ha gentilmente concesso di fotografare questi inestimabili utensili da lavoro.
Foto concesse a www.listolade.it da Fabio Dai Prà
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu