Il Lago - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Lago

Agordino > Agordo
Storicamente il Lago di Agordo giungeva a sud sino alla strettoia del Sass di San Martin, dove, probabilmente uno sbarramento di origine franoso sbarrava il tragitto del Cordevole. Tale presenza venne appurata dall’Ing. Arvedo Decima nel 1982 e, in seguito, da altre ricerche dell’università di Padova le quali hanno confermato la presenza di un bacino, risalente a circa 4000 anni a.C.. il lago scomparve per eventi naturali successivi, ma rimasero e vennero ritrovate tracce di argille palustri. Oltre a questa fonte storica è giunta a noi anche una leggenda: un girono in un imbarcazione nella quale si trovava un bambino con madre e padre, naufragò. I genitori si salvarono mentre il bambino s’inabissò. Alle disperate suppliche dei genitori intervenne allora San Martino che esaudì la preghiera d’aiuto; il Santo si armò con una grande spade e con un terribile colpo aprì una breccia nella roccia (oggi Sass di S. Martin) il lago si svuotò e il bambino venne ritrovato che dormiva sotto la barca capovolta: il suo nome era Agordo.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu