Il Paese: Cencenighe Agordino - listolade.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Paese: Cencenighe Agordino

Agordino > Cencenighe
Cencenighe Agordino è posto sulla confluenza tra i torrenti Val Biois e Cordevole; tale posizione geografica risultò tragica durate l’alluvione del 1966, il paese venne devastato, una persona morì e numerosi edifici vennero spazzati via. Presenta, poco a sud dell’abitato principale, uno sbarramento idrico artificiale, che crea un’interessante lago, le acqua vengono quindi incanalate e inviate tramite tubature sotterranee alla Centrale di Agordo. È circondata da alcune importanti cime, quali M.Pelsa 82417m), Anime (1138m), Spiz de Meodì (2409m) e Cima Pape 82504m). Cencenighe ebbe il periodo di maggior fioritura tra il XVI e il XVII secolo, grazie alle attività  di lavorazione del ferro e del legname, per la Repubblica di Venezia. L’influenza della Serenissima è ancora ben visibile in alcuni leoni alati scolpiti sulla facciata della Parrocchiale. Venne spesso colpita da dure guerre, il primo ricordato, nel 1439, anno in cui le armate del duca Maria Visconti in guerra con Venezia misero a ferro e fuoco l’intera vallata. Nel 1487 fu la volta del Sigismondo, duca d’Austria; mentre nel novembre 1917, dopo la rotta di Caporetto, Cencenighe venne occupata dalle truppe Austro-Ungariche. La chiesa è dedicata a San Antonio Abate e presenta al suo interno un altare settecentesco in legno policromo del 1753.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu